Arriva la tradizionale classifica annuale di Anna Di Martino per il Corriere della Sera, che ha analizzato le 115 principali aziende vinicole italiane, per un fatturato complessivo di 8 miliardi

E’ stato un 2021 tutto in ascesa per le cantine del vino italiano, tra le prime in classifica 73 cantine private e 42 cooperative che rappresentano il 55,6% del fatturato tortale, il 65,36% delle esportazioni e il 46,2% delle vendite in Italia .

Ecco le prime 10 cantine private:
Prima assoluta Italian Wine Brands, con 423,6 milioni di fatturato, Mondodelvino con 419,6 milioni e Palazzo Antinori con 259 milioni.

Italian Wine Brands

Botter Mondodelvino

Palazzo Antinori

Santa Margherita

Fratelli Martini

Casa Vinicola Zonin

Gruppo Lunelli

Marchesi Frescobaldi

Schenk Italian Wineries

Gruppo Ruffino

Non sono tra le prime dieci, Tenute Piccini che ha registrato una crescita del +50%, Villa Sandi +32% e Mionetto +22%

La prime 10 cantine cooperative:
Le cooperative generano il 52,9% del fatturato in Italia, il il 33,1% export.

Cantine Riunite & Civ

Gruppo Caviro

Cavit

Gruppo Mezzacorona

La Marca

Terre Cevico

Cantina di Soave

Collis Veneto Wine Group

Gruppo VIVO Cantine

Gruppo Ermes

Le aziende con maggiore redditività:

Tenuta San Guido 62,65%

Marchesi Antinori 45,56%

Azienda Planeta 37,95%

Marchesi Frescobaldi 36,42%

Santa Margherita 35,89%

Castellani 33,04%

Argiolas 32,63%

Donnafugata 27,05%

Famiglia Cotarella 25,71%

Cusumano 25%

DCIM\100MEDIA\DJI_0016.JPG

Le proprietà vinicole con più ettari:

Palazzo Antinori 3000 ettari

Casa Vinicola Zonin 1.800 ettari

Marchesi Frescobaldi 1.480 ettari

Banfi 1.046 ettari

Le Tenute del Leone Alato 900 ettari

Terra Moretti 896 ettari

Tommasi Family Estates 714 ettari

Santa Margherita 552 ettari

Cusumano 525 ettari

Feudi di San Gregorio 490 ettari

La classifica dei primi 10 imbottigliatori:

Botter-Mondodelvino 170,2 milioni

Italian Wine Brands 170

Contri Spumanti 74,9

Casa Vinicola Zonin 58,5

Schenk Italian Winaries 55,8

Cielo e Terra 37,3

Latentia Winery 35,1

Losito e Guarini 34,6

Gruppo Ruffino 30,8

Villa Sandi 29,5

Vino italiano, ecco le cantine che dominano il mercato

Le prime 10 aziende per incrementi di fatturato:

Italian Wine Brands +107,33%

Prosit +105,54%

Le Tenute del Leone Alato +103,58%

Latentia Winery +58,45%

Gruppo Lunelli +55,81%

Donnafugata +52,12%

Tenute Piccini +50%

Bottega +48,76%

Terra Moretti +47,56%

Marchesi Mazzei +46,54%

Il peso dell’export

Le prime 10 aziende per export:

Cantine Sgarzi Luigi 99,20%

Fantini Group 96,88%

Ruffino Gruppo 94,54%

Polo Botter-Mondodelvino 92,44%

Carpineto 92,17%

Castellani 92%

Pasqua Vigneti e Cantine 88,43%

Umberto Cesari 87,17%

La Cantina Pizzolato 86,69%

La Marca Vini e Spumanti 86,59%

© Riproduzione riservata