Vino e Castiglione di Sicilia. Un binomio che si rinnova il 2, 3 e 4 aprile 2022 per Contrade dell’Etna, l’evento che promuove i vini del vulcano con il coinvolgimento delle cantine del territorio.

Castiglione è particolarmente votato e negli ultimi 25 anni ha fatto del vino il suo punto di forza, d’altra parte 46 delle 133 contrade che rientrano nel disciplinare della Doc Etna si trovano in quel territorio. Non è un caso che i prezzi dei terreni siano lievitati da 18mila a 200mila euro ad ettaro in pochi anni. “Con piacere torna Contrade dell’Etna – dice il sindaco di Castiglione di Sicilia, Antonio Camarda -, il simbolo della rivoluzione enoica dell’Etna e del nostro territorio. Oggi più che mai il vino diventa centrale per noi, accanto ad attrattive turistiche naturali come l’Etna, ovviamente, e l’Alcantara”.

Enologia volano per l’economia e anche per il lavoro, dando occupazione, a vari livelli, a tanti giovani del luogo ma anche ad alcuni che arrivano da fuori.

Il vino, dunque, ma anche altre iniziative che attraggono a chi guarda Castiglione come una sorta di buen retiro. Come le “Case a un euro”, il Comune ha appena pubblicato il bando per i primi due immobili da affidare. “Sono arrivate tantissime richieste da tutte le parti del mondo – spiega Camarda -, quasi 5 mila mail pervenute al Comune con manifestazioni di interesse. Dagli Stati Uniti, dalla Finlandia, dai Paesi scandinavi, anche dalla Russia. Gente venuta qui solo per vedere le case”.

Nel frattempo il Comune ha avviato anche un’altra iniziativa: “Abbiamo rilevato – conclude il sindaco – che a Castiglione ci sono 937 immobili abbandonati, per ognuno abbiamo realizzato una scheda ed è venuto fuori che oltre alle strutture cadenti, ce ne sono alcune in migliore stato di conservazione, per queste lanciamo le ‘Case nel borgo’: una vetrina di immobili, per ora sono circa 30, a disposizione di chi voglia investire qui”.

Ad ospitare Contrade dell’Etna, quest’anno dedicata all’ideatore Andrea Franchetti, scomparso lo scorso anno, sarà il Sicilia’s Picciolo Golf proprio a Castiglione di Sicilia.

Ospite d’eccezione sarà Attilio Scienza, il docente universitario, tra i maggiori esperti al mondo di vitivinicoltura che sabato 2 aprile terrà una conferenza sull’Etna e i suoi vini.

A seguire l’elenco delle 85 cantine che hanno già aderito alla manifestazione.

AITALA

AL-CANTARA

ALBERELLI DI GIODO

ALTA MORA CUSUMANO

ANTICHI VINAI 1877

ANTICHI VINI DI SICILIA – LA VITE

AZIENDA AGRICOLA ANTONIO DI MAURO

AZIENDA AGRICOLA IUPPA

AZIENDA AGRICOLA RACITI

AZIENDA AGRICOLA SCIARA

AZIENDA AGRICOLA SOFIA

AZIENDA AGRICOLA VITA NOVA

BAGLIO DI PIANETTO

BENANTI

BUSCEMI

CALCAGNO

CAMPORE’

CANTINA MAUGERI

CANTINE DI NESSUNO

CANTINE NICOSIA

CANTINE RUSSO

COTTANERA

CURTAZ FEDERICO

DE BARTOLI

DESTRO

DONNAFUGATA

ETNA BARRUS

FAMIGLIA STATELLA

FAVOLE SICILIANE

FEDERICO GRAZIANI

FEUDO CAVALIERE

FEUDO VAGLIASINDI

FIFTH ESTATE

FIRRIATO

FRANK CORNELISSEN

GAMBINO VINI

GENERAZIONE ALESSANDRO

GIOVANNI ROSSO

GIROLAMO RUSSO

GIOVI

GRACI

GULFI

GUMINA

I CUSTODI DELLE VIGNE DELL’ETNA

LA CONTEA

LICCIARDELLO VINI

MASSIMO LENTSCH

MECORI

MONTELEONE

MONTEROSSO

MURGO

NERI

NUZZELLA

PALMENTO CARRANCO

PALMENTO COSTANZO

PASSOPISCIARO VINI FRANCHETTI

PIETRADOLCE

PLANETA

PODERE DELL’ETNA SEGRETA

PRODUTTORI ETNA NORD

QUANTICO

SERAFICA TERRA DI OLIO E VINO

SPUCHES

TASCA D’ALMERITA

TENUTA BASTONACA

TENUTA BOCCAROSSA

TENUTA DI AGLAEA

TENUTA DI FESSINA

TENUTA ENZA LA FAUCI

TENUTA FERRATA

TENUTA FOTI RANDAZZESE

TENUTA MANNINO DI PLACHI

TENUTE BOSCO

TENUTE MOGANAZZI

TENUTE ORESTIADI – LA GELSOMINA

TERRA COSTANTINO

TERRAZZE DELL’ETNA

THERESA ECCHER

TORNATORE

TORRE MORA

TRAVAGLIANTI

VIGNAIOLI DELLE CONTRADE

VIGNETI VECCHIO

VINI CALI’

ZUMBO

© Riproduzione riservata