Christian Marchesini

Rinnovato il Consiglio di amministrazione del Consorzio per la Tutela dei Vini Valpolicella che ha riconfermato presidente all’unanimità Christian Marchesini.

È stato rinnovato nei giorni scorsi il Consiglio di amministrazione del Consorzio per la Tutela dei Vini Valpolicella ed è stato riconfermato all’unanimità Christian Marchesini alla guida dell’ente di tutela della denominazione per il prossimo triennio. L’elezione è avvenuta il 30 maggio nel corso della prima seduta di insediamento dell’organo esecutivo e di gestione dopo il rinnovo delle cariche del 23 maggio scorso da parte dell’Assemblea dei soci.

Christian Marchesini è un perito agrario e uomo di territorio, appartiene infatti a una delle famiglie storiche della Valpolicella classica, dove gestisce 50 ettari a vigneto dell’azienda di familiare, Monte Gradella a Fumane di Valpolicella. Già presidente della sezione veronese dei giovani imprenditori di Confagricoltura, per l’Unione Agricoltori è responsabile regionale delle produzioni vitivinicole. Dal 2006 siede nel cda del Consorzio Tutela Vini Valpolicella ricomprendo la carica di consigliere fino al 2012 quando viene nominato presidente. Nel 2014 viene nuovamente rieletto alla presidenza. Nelle elezioni del triennio successivo, Marchesini non presenta la propria candidatura. Ritornerà presidente del Consorzio vini Valpolicella a luglio del 2020.

Il CdA ha espresso anche i vicepresidenti del Consorzio: Mauro Bustaggi di Corte Figaretto e Andrea Lonardi di Angelini Wines and Estates, anch’essi eletti all’unanimità.

© Riproduzione riservata