Il rosso tra i vini di tendenza scelto dal mercato americano per l’estate 2023

Sono diverse le tendenze in via di consolidamento per il mercato americano Wine & Spirits insieme a nuove abitudini e manifestazioni di interesse di acquisto, tra queste spicca quella per il vino rosso.

Il Consumer Trend Report di Drizly fa luce sull’andamento di vecchie e nuove tendenze nei consumi del mercato americano per il settore Wine & Spirits. Tra le sorprese il sorpasso dei rossi su bianchi e rosati come vini preferiti per i mesi estivi.

È quanto emerge dall’ultima indagine sul campo di Drizly, l’E-Commerce di bevande alcoliche di proprietà di Uber, che con il suo “Consumer Trend Report” monitora costantemente il principale mercato per consumi di vino al mondo anticipandone i cambiamenti.

Sulla base del quinto aggiornamento del rapporto, atteso anche per avere informazioni su cosa si attende per l’estate 2023, risultano evidenti almeno sei fenomeni con i quali il mercato americano dovrà fare i conti nei prossimi mesi.

In primo luogo non si arresta la crescita dei consumi tra le mura domestiche sia per il vino che per gli spirits, oggi sostenuta e spinta dalla morsa dell’inflazione che incide ancora pesantemente sui comportamenti dei consumatori.

Sono soprattutto le donne a dichiarare di aver ridotto il numero di uscite, la percentuale nel loro caso è infatti maggiore (60%) rispetto agli uomini (50%). Quasi un intervistato su quattro ha manifestato l’intenzione per il 2023 di bere a casa più spesso rispetto alla opzione dell’uscita al bar e al ristorante e di spendere di più per l’acquisto di bevande alcoliche per il consumo domestico (con i Millennials in testa a guidare la tendenza). Uno su cinque organizzerà incontri a casa con familiari ed amici dedicandosi al self-bartendig.

La seconda delle tendenze, correlata alla prima, vede nelle abitazioni private il luogo eletto per festeggiare, che si tratti di incontri per pochi intimi o di happening dai grandi numeri, occasioni in cui quasi la metà degli intervistati (47%) si mostra intenzionata a servire vino e alcolici.

LEGGI ANCHE: Vinitaly 2023, mercato del vino rosso categoria premium in costante crescita

La terza tendenza vede gli alcolici tra i doni più ricercati, destinati a diventare sempre più popolari. Quasi il 75% degli intervistati ha dichiarato che non solo continuerà a regalarli ma lo farà in misura maggiore nel 2023, soprattutto per le festività e i compleanni, considerate come occasioni più significative

Quarto aspetto che emerge dall’indagine di Drizly è che il vino rosso per la prima volta si presenta in cima nella classifica dei preferiti per l’estate. La maggioranza degli intervistati si è espressa infatti in tal senso (31%) classificando i rossi in una posizione privilegiata rispetto a bianchi (28%) e rosati (17%), un’inversione di tendenza importante rispetto al passato che indica un cambiamento nel modo in cui i consumatori percepiscono le diverse tipologie di vino.

Il quinto trend, questo in via di consolidamento, riguarda le opinioni o i consigli che rappresentano il punto di riferimento per gli acquisti. Secondo l’indagine i consumatori si affidano ai familiari e agli amici piuttosto che ad Influencer o Celebrities quando si tratta di individuare il prodotto giusto tra le bevande alcoliche.

Infine sesto e ultimo focus della ricerca riguarda la frontiera degli alcool free che sembra continuare a destare molta curiosità con la metà degli intervistati che ha provato birra, vino e liquori no alcool. Sono sicuramente Gen Z (23%) e Millennial (24%) i più coinvolti avendo testato queste bevande più frequentemente, così come gli uomini che hanno riferito di bere questa tipologia di prodotti più delle donne (14% vs 9%). 

© Riproduzione riservata