La cantina siciliana Planeta ha trionfato ai Meininger Awards Excellence in Wine & Spirit, aggiudicandosi il titolo di “Wine family of the year” durante la 18esima edizione tenutasi a Düsseldorf il 9 marzo, in concomitanza con l’apertura di Prowein.

Un premio prestigioso che riconosce la lunga tradizione agricola della famiglia Planeta, tramandata da 17 generazioni e culminata in una dedizione alla viticoltura che ha portato all’estensione dei propri possedimenti su 400 ettari distribuiti in sei vigneti situati nei migliori terrori siciliani. La giuria, composta da giornalisti delle principali riviste enologiche del gruppo editoriale Meininger, ha premiato i Planeta per la loro “eccellenza internazionale della viticoltura isolana”.

A ritirare il premio dalle mani della famiglia Meininger sono stati Francesca, Alessio e Santi Planeta. “Siamo profondamente onorati e grati per essere stati riconosciuti come ‘Wine family of the year’” ha dichiarato Alessio Planeta, sottolineando come questo premio sia un tributo al lavoro instancabile della famiglia e alla costante ricerca dell’eccellenza.

Tre generazioni di Planeta lavorano oggi in azienda con ruoli diversi e in grande armonia, come ha ricordato l’Ad dell’azienda, e questo premio rappresenta una motivazione a continuare sulla strada dell’innovazione e della qualità, portando avanti l’impegno a rappresentare al meglio la tradizione vinicola siciliana a livello internazionale.

LEGGI ANCHE: Ritorna “MEdoc”, la rassegna sui vini messinesi di Ais Sicilia

Il riconoscimento si aggiunge a quello ottenuto pochi mesi prima da Alessio Planeta come “Winemaker of the Year” da parte di Wine Enthusiast, consolidando il prestigio e l’eccellenza della cantina siciliana nel panorama enologico mondiale.

  • Premio onorario della giuria: Bettina Burklin-von Guradze (Weingut Dr. Lupo Bürklin)
  • Imprenditore vinicolo nazionale dell’anno: Rudolf Knickenberg (Schlumberger)
  • Imprenditore internazionale del vino dell’anno: Gérard Bertrand
  • Premio onorario alla carriera: Javier R. de Galarreta (Araex)
  • Azienda di liquori dell’anno: Anora Group
© Riproduzione riservata