Al via il 5 e 6 agosto prossimi all’interno di Masseria Montereale a Cisternino (BR) la XII edizione di Gipsyland, tra i più importanti festival internazionali dedicati alla musica e alle arti di ispirazione gitana, di cui l’azienda salentina PaoloLeo sarà partner e fornitore ufficiale.

PaoloLeo, marchio di punta dell’enologia pugliese che da cinque generazioni propone sul mercato prodotti di grande qualità, d’altronde non è nuovo a questo tipo di collaborazioni nel campo delle attività di promozione territoriale legate alla musica e alle arti, come attestano le numerose partnership avviate in questi anni con importanti organizzatori di eventi a livello nazionale.

L’appuntamento, il cui format prende direttamente ispirazione dalla cultura del nomadismo, va oltre il concetto di semplice festival e diventa un punto di riferimento per chi vuole godere appieno della bellezza e dell’atmosfera tipica dell’estate pugliese. È un evento che attira l’attenzione di tutti, dalle famiglie con bambini ai clubber più appassionati, abbracciando, dunque, un pubblico generalista di tutte le età. 

Cinque gli stage musicali sui quali si esibiranno grandi artisti internazionali, un’area dedicata esclusivamente all’enogastronomia, con una vineria e un bistrot in cui sarà possibile degustare i vini di Cantine Paololeo, e poi tanti mercatini, spettacoli circensi e attrazioni da luna park da godersi fino a tarda sera.

«Siamo molto felici di questa collaborazione con gli organizzatori del Festival i quali hanno deciso di inserirci tra i main partner e affidarci in esclusiva la gestione degli spazi dedicati al beverage – dice soddisfatto per questo accordo Paolo Leo, amministratore unico delle Cantine PaoloLeo. Abbiamo, inoltre, particolarmente apprezzato l’attenzione posta sulla sostenibilità in fase di pianificazione dell’evento, un tema a noi molto caro che è diventato ormai anche un elemento di selezione dei partner. Solo chi condivide con noi determinati valori etici legati alla tutela dell’ambiente e delle persone entra a far parte della nostra filiera produttiva e delle nostre attività di marketing».

Le Cantine PaoloLeo
Quella di PaoloLeo è una cantina a conduzione familiare che nasce ufficialmente nel 1989 nel cuore del Salento. L’azienda, oggi alla quinta generazione, porta il nome del suo fondatore e, grazie alla professionalità e all’esperienza maturate negli anni, è riuscita ad affermarsi a livello internazionale.

Oggi PaoloLeo possiede circa 70 ettari di vigne di proprietà, con impianti a spalliera di circa 15 anni e ad alberello di oltre 40 anni, e due cantine: una a San Donaci, zona di produzione del Salice Salentino Doc e una a Monteparano, zona di produzione del Primitivo di Manduria Doc. I vitigni principalmente coltivati sono quelli autoctoni del territorio salentino: Primitivo, Negroamaro, Malvasia Bianca e Nera di Lecce.

© Riproduzione riservata