La Sardegna di Vinodabere

Torna ricco di interessanti appuntamenti, con la seconda edizione, l’evento “La Sardegna di Vinodabere”; un vero e proprio viaggio grazie a masterclass e banchi d’assaggio alla scoperta del territorio vitivinicolo sardo e i vini che da esso ne derivano.

I territori, i vini e le specialità gastronomiche della Sardegna sono sempre stati, sin dalla sua nascita, al centro dell’attenzione della testata giornalistica Vinodabere e del suo direttore Maurizio Valeriani. La Guida ai Migliori Vini della Sardegna, giunta alla sesta edizione, pubblicata on line tra agosto e settembre 2023, ha visto un numero di letture incredibile oltre 450 mila. Ed impressionante è ormai il livello qualitativo dei vini prodotti nella Regione.

Lo scorso anno si è pensato quindi che fosse giunto il momento di organizzare la prima edizione di un evento a Roma che avesse lo scopo di far conoscere i risultati raggiunti e valorizzare le differenze di terroir, vitigni, e tradizioni all’interno dell’Isola attraverso l’incontro con i protagonisti del mondo enoico, e non solo, sardo. La seconda edizione che prenderà il via domenica 21 e lunedì 22 gennaio 2024 presso l’Hotel Belstay, Via Bogliasco, 27 – Roma, vedrà la collaborazione della giornalista Roberta Perna e la presenza di numerose aziende e vini d’eccellenza (QUI l’elenco).

LEGGI ANCHE: Guida ai migliori vini della Sardegna 2024 di Vinodabere, tra eccellenze e nuove scoperte

Domenica 21 gennaio

Alle ore 10:00 la prima Masterclass “Il Nepente di Oliena e le sue interpretazioni” condotta da Dario Cappelloni e Maurizio Valeriani. Vini in degustazione: olei – Cannonau di Sardegna Nepente di Oliena Vosté 2022; Biscu – Cannonau di Sardegna Nepente di Oliena ZioBi 2020; Gostolai – Cannonau di Sardegna Nepente di Oliena Riserva Sos Usos 2020; Guthiddai – Cannonau di Sardegna Nepente di Oliena Mannoi 2021; Ruju Sardu –Cannonau di Sardegna Nepente di Oliena Pupusu 2020; Salis – Cannonau di Sardegna Nepente di Oliena Galu 2022; Vignaioli di Oliena – Cannonau di Sardegna Nepente di Oliena S’Incontru 2019. Costo 25 euro. Prenotazioni qui.

Alle ore 11:30Masterclass “Ogliastra, Orgosolo e Romangia, territori a confronto”– condotta da Dario Cappelloni e Maurizio Valeriani. Vini in degustazione: Cantina Fara – Vermentino di Sardegna Jolzi 2022; Viticoltori della Romangia – Cagnulari Pietra 2022; Viticoltori della Romangia – Cannonau di Sardegna Radice 2022; Fattorie Isola – Cannonau di Sardegna 2022 (biologico); Cantine di Orgosolo – Cannonau di Sardegna Luna Vona 2022 (biologico); Vini TraMonti – Cannonau di Sardegna 2021; Cantine di Orgosolo – Cannonau di Sardegna Classico Soroi 2020; Tenute Perda Rubia – Cannonau di Sardegna Perda Rubia 2019; Nuraghe Crabioni – Cannonau di Sardegna Riserva 2019; Alberto Loi – Cannonau di Sardegna Jerzu Riserva Alberto Loi 2019; Nuraghe Crabioni – Moscato di Sorso Sennori 2022; Cantina Fara – Moscato di Sorso Sennori Oro Passito 2021; Vini TraMonti – Passito 2022. Costo 35 euro. Prenotazioni qui.

Vigneto Sardegna

Dalle ore 14 alle 16 apertura banchi di assaggio per operatori (ristoratori, agenti, distributori, enotecari, n.1 accredito per attività commerciale) con richiesta di accredito scrivendo una mail entro il 19 gennaio (e ricevendo poi conferma) a operatorivinodabere@gmail.com.

Dalle ore 16 alle 20 apertura banchi di assaggio per il pubblico (kit di degustazione 25 euro con calice incluso; acquisto on line qui). Per sommelier (con tessera in corso di validità da mostrare all’ingresso) kit di degustazione 20 euro.

Lunedì 22 gennaio

Dalle ore 10 alle 18,30 apertura banchi di assaggio per il pubblico (kit di degustazione 25 euro con calice incluso; acquisto on line qui). Per sommelier (con tessera in corso di validità da mostrare all’ingresso)  kit di degustazione 20 euro.

Apertura banchi di assaggio per operatori (ristoratori, agenti, distributori, enotecari, n.1 accredito per attività commerciale) con richiesta di accredito scrivendo una mail entro il 19 gennaio (e ricevendo poi conferma) a operatorivinodabere@gmail.com. Per il kit di degustazione per l’ingresso cumulativo nelle due giornate il costo è 40 euro, acquisto on line qui.

© Riproduzione riservata