Esselunga, dopo l’apertura dei punti LaEsse, continua il suo progetto di espansione con l’apertura di un’enoteca online.

Il 4 dicembre del 2019 è avvenuta la storica apertura a Milano da parte della famosa catena di supermercati italiani fondata nel 1957 da Bernardo Caprotti, Esselunga di “la Esse”, un nuovo format sperimentale che propone inediti canoni nell’esperienza di acquisto. Si tratta di un punto vendita dal concept simile a quello di un negozio di vicinato, con in più una proposta smart che combina bar, cucina, market dei freschi e dei freschissimi con sommelier a disposizione della clientela.

Dopo il successo di questo importante format, l’azienda ha voluto dare la possibilità agli appassionati di scegliere il vino da casa attingendo da una selezione che per il 95 per cento dei casi è aggiuntiva rispetto all’assortimento delle loro enoteche fisiche.

LEGGI ANCHE: Sommelier virtuale, l’intelligenza artificiale a portata di tutti

Lo shop online è stato lanciato il 14 novembre e consolidato in questi giorni a bordo di un tram a Milano alla presenza di Roberto Selva, direttore marketing e customer officer di Esselunga, ai manager di Esselunga, sommelier dell’Ais e giornalisti.

Le bottiglie vengono conservate in un magazzino dedicato a Laglio, in provincia di Bergamo; l’assortimento on line è più flessibile con più di 1400 di cui quasi 400 etichette sono francesi. Il prezzo va da gli 8 ai mille euro a bottiglia. La consegna avverrà tra le 24 (per la Lombardia) e le 72 ore in tutta Italia (ma a Milano si potrà anche riuscire ad avere le bottiglie il giorno stesso se l’ordine parte entro le 11). Quest’ultima è la vera grande novità per il gruppo Esselunga.

© Riproduzione riservata