Il 10 febbraio si celebra la giornata mondiale dei legumi, istituita dalle Nazioni Unite per valorizzare le leguminose e chi le coltiva. Tantissimi i ristoranti, in tutta Italia, che hanno deciso di aderire all’iniziativa rendendo i legumi protagonisti del loro menu.

Promossa dalla Fao, ha l’obiettivo di aumentare la consapevolezza dei consumatori sui valori nutrizionali dei legumi e promuovere il loro ruolo nei sistemi agroalimentari sostenibili.

In questa occasione, dal 2022 abbiamo aderito alla campagna Aggiungi un legume a tavola promossa da Slow Food Youth Network Italia, coinvolgendo oltre 160 Cuochi dell’Alleanza Slow Food in tutta la Penisola. Il tema scelto dalla Fao per il 2024 è I legumi: nutrimento per il suolo e per le persone, a dimostrazione dei benefici che questi preziosi alimenti possono apportare nella costruzione di un’agricoltura che rispetti la terra e le sue risorse.

LEGGI ANCHE: Il moco, un legume dalle antiche origini, diventa Presidio Slow Food

Anche quest’anno, la campagna invita i cuochi e i pizzaioli dell’Alleanza Slow Food a inserire nei propri menù almeno un piatto a base di ceci, fagioli, lenticchie, cicerchie o altre varietà, prediligendo quelle locali come i Presìdi Slow Food e invitando i propri clienti a scoprire tutto il buono (e il sano!) di una dieta che favorisca i legumi. Sono tantissimi in tutta Italia i Cuochi dell’Alleanza che ogni anno rendono i legumi protagonisti dei loro piatti in occasione del 10 febbraio o, perché no, anche dei giorni successivi. QUI la lista completa, in continuo aggiornamento.

© Riproduzione riservata