Un momento importante quello che avverrà in Uruguay con un particolare focus sullo sviluppo e le metodologie di organizzazione dell’enoturismo responsabile.

La Cumbre Global del Enoturismo Responsable, organizzata da Omet – organizzazione mondiale dell’enoturismo – e dal Ministero del Turismo dell’Uruguay, è un evento di rilievo per l’industria vinicola e turistica. L’evento, che si terrà a Punta del Este dal 19 al 21 marzo 2024 presso l’Hotel Enjoy, riunirà leader mondiali per promuovere pratiche responsabili, innovazione imprenditoriale e sinergie professionali, sottolineando l’impegno per la sostenibilità e lo sviluppo socio-economico nelle destinazioni vinicole a livello globale.

L’evento, che include le quattro aree del Mice – Incontri di lavoro B2B e Incentivi, Congresso accademico e spazio Espositivo -, rappresenta un’opportunità unica per promuovere le destinazioni vinicole a livello mondiale e generare sinergie tra professionisti, imprenditori e consumatori. Durante il vertice, autorevoli autorità internazionali e gestori di strutture enoturistiche condivideranno le loro esperienze nell’implementazione di piani strategici e casi di successo, premiando le migliori pratiche nell’enoturismo responsabile.

LEGGI ANCHE: Le esperienze in cantina “atmosfere affettive”: i nuovi trend dell’enoturismo mondiale

Il Ministro del Turismo Tabaré Viera e il Direttore Generale Roque Baudian del Ministero del Turismo hanno sottolineato l’idoneità dell’Uruguay come sede della Summit sull’Enoturismo Responsabile, evidenziando l’impegno del governo in questo settore, come manifesta il suo slogan Uruguay Natural.

© Riproduzione riservata