Semaine des Primeurs de Bordeaux

È in arrivo la Semaine des Primeurs a Bordeaux durante la quale i viticoltori presenteranno la loro annata 2022 “en primeur” alla stampa e ai professionisti.

Dal 24 al 27 aprile 2023, Bordeaux e molti dei suoi famosi castelli ospiteranno La Semaine des Primeurs, che consentirà ai viticoltori di presentare la loro annata 2022 “en primeur” alla stampa e ai professionisti della distribuzione. In programma degustazioni di vini di tutte le denominazioni del vigneto bordolese, come Graves, Sauternes, Saint-Émillion, Médoc, Pomerol, Margaux e Saint-Estèphe.

Questi vini saranno degustati in sei diversi châteaux di Bordeaux, tra cui Château de Fieuzal, Château Lascombes e Château Valandraud. Lo scopo di questa “Semaine des Primeurs” a Bordeaux è ben chiaro infatti, consiste nel vendere il vino “in anticipo”, mentre è ancora in fase di maturazione. Il vino viene così venduto in tini o in botti presso la proprietà. Un sistema di vendita di vini en primeur introdotto a Bordeaux dall’Union des Grands Crus Bordelais (UGCB) nel 1970.

Quando nasce questo sistema

Dal XVIIIthsecolo, i mercanti di Bordeaux si recavano nei castelli prima della vendemmia per stimare e acquistare il raccolto. Dopo gli anni ’80 il sistema è stato avviato nella sua forma attuale, sotto l’impulso del barone Philippe de Rothschild a capo del famoso 1ehmgrand cru classé du Médoc Château Mouton Rothschild (Pauillac), il primo ad aver avuto l’audacia di far degustare la sua annata 1982, ancora in maturazione, ad aprile. A poco a poco, questo processo è stato istituzionalizzato come una tradizione annuale.

LEGGI ANCHE: La Cité du Vin di Bordeaux si rinnova con nuove esperienze interattive e sensoriali

Château d’Yquem
Come funziona il sistema Futures

Il sistema Bordeaux En Primeur (o wine futures) prevede un vero e proprio viaggio nel mondo vitivinicolo della città, in anteprima. I professionisti del vino (buyer, broker, commercianti, enotecari, giornalisti, critici) convergevano a Bordeaux, si recano nelle tenute o luoghi intorno a Bordeaux, per assaggiare campioni dell’annata, formandosi così un’idea della sua qualità complessiva. I buyer poi pianificano i loro acquisti mentre la stampa e critici enologici valutano i vini. Terminata la settimana, le proprietà comunicano i primi prezzi di commercializzazione, tenendo conto della qualità dell’annata, della domanda e dell’offerta e di questi rating. 

Il rilascio dei prezzi del vino primeur Bordeaux 2023 inizia generalmente due o tre settimane dopo questa settimana di degustazione; a turno, le aziende rivelano i loro prezzi da metà maggio, per un periodo di tre o quattro settimane.

Un buon modo, anche se molto criticato, per i viticoltori di vendere la loro ultima annata a commercianti, broker e distributori di tutto il mondo senza aspettare che le bottiglie pronte da bere vengano rilasciate al mercato.

© Riproduzione riservata