Cantine Aperte in vendemmia

Nei mesi di settembre e ottobre le cantine del Movimento Turismo del Vino Toscana apriranno le porte ai wine lover durante il periodo più suggestivo: la vendemmia.

Torna anche quest’anno come ogni anno Cantine Aperte in Vendemmia che nei mesi di settembre e ottobre vedrà coinvolte le cantine socie del Movimento Turismo del Vino Toscana che apriranno le porte in via eccezionale a tutti i wine lover che potranno entrare in vigna e vivere la suggestiva atmosfera della vendemmia.

«Cantine Aperte è un momento particolarmente emozionante del processo in quanto il vino si fa prima di tutto in vigna per questo negli anni l’appuntamento di Cantine Aperte in Vendemmia ha riscosso sempre più successo ed è arrivato ad essere atteso al pari di quello in programma a fine maggio – spiega la presidente di MTV Toscana, Violante Gardini Cinelli Colombini – la vendemmia è un momento delicato e importantissimo per le aziende socie del Movimento Turismo del Vino Toscana, ma che, tuttavia nonostante le esigenze lavorative legate alla produzione, desiderano condividere la magia della raccolta e della lavorazione delle uve con chi deciderà di partecipare alle tante attività in programma che non sono pensate solo per gli appassionati e più esperti di vino, ma anche per le famiglie».

LEGGI ANCHE: Violante Gardini Cinelli Colombini presidente del Movimento Turismo del Vino Toscana

Toscana

Tutte le principali zone vitivinicole toscane prendono parte a questa iniziativa. Sicuramente le prime uve ad essere vendemmiate saranno quelle bianche e sarà la costa la zona dove la magia inizierà per prima. Diversi sono anche i momenti di raccolta e questo fa sì che il periodo in cui si potrà partecipare alle attività offerte per Cantine Aperte durino molte settimane. Tanti gli appuntamenti e tanti i programmi dedicati a tutti gli appassionati che per una volta non solo potranno degustare i vini dopo aver visitato le cantine, ma potranno in prima persona partecipare alla vendemmia con tante attività pensate per tutta la famiglia, con il coinvolgimento dei più piccoli con le merende e i giochi della vendemmia.

Bambini e grandi, vignaioli per un giorno e poi pic-nic in vigna, cernita delle uve e assaggio del mosto: sono decine gli eventi per scoprire la vendemmia. Per entrare nel clima della vendemmia sono stati programmati trekking tra i vigneti con assistenza alle attività di raccolta uva e visita alla cantina con le attività di vinificazione e assaggio di mosti a vario stadio di fermentazione e picnic in vigna. Ai bambini è dedicata la vendemmia didattica per vivere l’esperienza della raccolta dell’uva e della pigiatura con i piedi e ricevere il “Diploma di Vignaiolo per un Giorno”. E poi ovviamente la possibilità di gustare i prodotti tipici toscani nei pic-nic in vigna o nelle cene con gli abbinamenti del vini delle aziende.

I programmi di tutte le iniziative sono disponibili on line sul portale QUI.

© Riproduzione riservata