Il Grillo cresce nei numeri, 21milioni di bottiglie prodotte con un +26% rispetto al 2020 nel quale si erano prodotte 16milioni bottiglie da 8.000 ettari vitati, cresce anche anche in qualità con rispetto delle caratteristiche varietali nel bicchiere.

E’ questa la mia considerazione frutto dei tanti assaggi delle sezioni di degustazioni di Sicilia en Primeur 2022 dei campioni di Grillo 2021

Come più volte detto, nei tanti vini da uve grillo esistono sostanziali differenze dovute ai differenti areali di coltivazione e dalle varie interpretazioni di vinificazione. Negli anni scorsi, le eccessive tecniche moderne di iper-riduzione generavano nel bicchiere vini troppo freschi, particolarmente verdi ed erbacei, assolutamente scomposti e privi di piacevolezza.

Oggi, i Grillo hanno una loro personalità che mette in luce la freschezza dei vini senza esasperala, esprimendo il floreale, il classico fruttato con belle note piene e la componente erbacea che gioca e si integra con il frutto.
Certo esistono ancora visioni diverse tra produttori che prediligono Grillo più elettrici con profumi freschi di frutto e spezie, sensazioni balsamiche e salinità, e chi invece ama grillo più pieni, ma si è imboccata la strada che valorizza il vitigno senza snaturarlo.

Ecco gli assaggi dei 26 campioni a chiamata:

Alessandro di Camporeale Grillo di Mandranova (Pa)
Fresco naso foreale di ginestra, fruttato di pera, melone bianco, note di erbe aromatiche ed agrumi, sorso pieno, lungo. 93/100

Assuli Fiordiligi (Tp)
Naso floreale di acacia, poi frutta bianca e gialla, sorso fresco di note varietali, chiusura frutto sapida. 87/100

Baglio del Cristo di Campobello Laluci (Ag)
Olfatto di fiori bianchi, note di salvia, pera e pesca bianca, palato vivido ed intenso, pieno e persistete. 93/100

Baglio di Pianetto Timeo (Pa)
Emana dal bicchiere fruttato di pera, pesca gialla, semplice nota erbacea, bocca di medesimo registro. 86/100

Cantina Horus Sole e Terra (Rg)
Naso su toni floreali, frutta di buon corpo, sorso teso particolarmente sapido. 84/100

Caruso & Minini Naturalmente Bio (Tp)
Toni freschi di melone e pesca bianca, limone e ortica, sorso sapido e sottile. 90/100

Casa Grazia Zahara (Cl)
Si sviluppa su toni floreali di zagara, fruttati di pera e spezie, sorso fresco piacevolmente fruttato e sapido. 90/100

Cusumano Shamaris (Pa)
Naso particolarmente floreale di acacia e ginestra, fruttato di mango, sorso erbaceo e salino. 88/100

Di Giovanna Vurria (Pa)
Naso di bel glicine, fruttato di pera ed erba fresca, sorso che ritorna piacevole erbaceo e salino. 86/100

Dimore di Giurfo Suliccenti (Rg)
Naso varietale, bocca che coniuga freschezza, materia e piena scia erbacea. 88/100

Donnafugata Passiperduti (Pa)
Effonde toni floreali di ginestra e tiglio, melone bianco, salvia, note agrumate, ingresso in bocca tra frutto, spezie e lunghi ritorni erbacei. 92/100

Duca Kados (Tp)
Quadro olfattivo tra fiori bianchi, pera e pesca bianca, percezioni di fieno, bocca piacevole fresca. 89/100

Fazio Agades (Tp)
Naso di margherite bianche e gialle, pera, erbe aromatiche, bel palato pieno e salmastro. 89/100

Feudo Arancio Grillo (Rg)
Olfatto tra percezioni fruttate ed erbacee, ingresso in bocca di freschezza e di ritorni olfattivi. 85/100

Feudo Disisa Grillo (Pa)
Ricco aspetto olfattivo tiolico, floreale di ginestra, melone bianco, salvia, ortica e pepe verde, sorso teso, agrumato ed erbaceo. 91/100

Feudo Maccari Olli (Sr)
Naso di margherite gialle, pera, cedro, erbe aromatiche, palato pieno e salmastro. 86/100

Feudo Principi di Butera Diamanti (Cl)
Belle note di fiori gialli, pesca, note erbacee, sorso di gentile e di morbidezza che si allunga. 86/100

Fina Kebrilla (Tp)
Naso particolarmente espressivo, pieno di frutta e intensità erbacea, bocca di volume e lunghezza, piacevole. 92/100

Firriato Caeles Grillo (Tp)
Grande impatto floreale, frutta a polpa gialla, sorso pieno, note saline e fruttate.  87/100

Fondo Antico Grillo Parlante (Tp)
Espressività olfattiva di acacia,  glicine e ginestra, pera e melone giallo, note erbacee, lunga chiusura fresca e sapida. 93/100

La Giasira Grillo ((Sr)
Quadro olfattivo tra fiori bianchi, salvia, pera e pesca bianca, bocca di piacevole freschezza. 87/100

Lombardo Grillo d’Altura (Cl)
Dal bicchiere note di ginestra, glicine, frutta a polpa bianca, belle erbe aromatiche, bocca particolarmente tesa e di lunghezza. 92/100

Masseria del feudo Grillo (Cl)
Naso semplice di fiori bianchi, sorso fruttato fresco e morbido, chiusura giustamente sapida. 88/100

Rapitalà Viviri (Pa)
Profilo olfattivo di registro tra floreale fruttato e note erbacee, bocca marcata da fresca linearità. 88/100

Tasca Mozia Tenuta Witaker (Tp)
Naso caratterizzato da fruttato di pera, pesca gialla, equilibrio tra frutto e note erbacee, bocca tesa, salina e ampia. 92/100

Zisola Azisa (Sr)
Naso di margherite gialle, pera, erbe aromatiche, dal palato pieno, lungo e salmastro. 89/100

© Riproduzione riservata