#image_title

Il nostro speciale sul Gewürztraminer altotesino prosegue nel il press tour organizzato dal Consorzio Vini Alto Adige presso la storica cantina cooperativa Tramin fondata a Termeno nel 1898.

Nella moderna cantina, una delle architetture contemporanee più rivelanti dell’Alto Adige costruita dall’architetto Werner Tscholl ed inaugurata nel 2010, abbiamo assaggiato gran parte della produzione aziendale in compagnia dell’enologo Willi Stürz e al direttore Wolfgang-Klotz.

I vini dell’azienda sono prodotti da 160 famiglie che lavorano insieme 260 ettari di vigneto che si trovano attorno alla cittadina di Termeno su un’ampia varietà di terreni, da quelli calcarei a quelli più rocciosi e ricchi di porfido in un microclima ideale caratterizzato da brezze mediterranee e importanti sbalzi termici.

I vigneti dalla cantina di tramin

Nello splendido territorio di Termeno il Gewürztraminer ha trovato l’habitat ideale per sviluppare la sua caratteristica intensità di profumi. Il vigneto del Nussbaumer  si trova nella frazione Sella, è la microzona più importante, si trova ad un’altitudine: di 350-550 mt. s.l.m. con esposizione: sud-est 70 %, sud 30 %, il terreno è ricco di ghiaia calcarea e argilla, con sottofondo di roccia di porfido.
L’uva è raccolta matura in modo che la spessa buccia del Gewürztraminer si assottigli il più possibile per poter essere pigiata in modo soffice, la fermentazione è lenta a temperatura controllata (18°C) in piccoli contenitori d’acciaio con sfecciatura del mosto per sedimentazione naturale. Il vino affina 11 mesi in piccoli contenitori d’acciaio, a contatto continuo con i lieviti e 3 mesi in bottiglia.

La verticale di Nussbaumer, Epokale e Terminum

L’ interessante verticale del Gewürztraminer Nussbaumer si è articolata nelle annate ’21, ’16, ’13 e ’09

Nussbaumer 2021 (anteprima in uscita a novembre)
Naso intenso e verticale con petali di rosa, acacia e gelsomino, note fruttate di pesca e esotiche a polpa gialla, melone, mango, buccia di limone, speziato potente di zenzero, cannella, chiodi di garofano e zafferano. Bocca fresca ed avvolgente, di concentrazione e ampiezza. Già piacevolissimo 93/100

Nussbaumer 2016
Grandissima eleganza olfattiva di floreale di rosa, frutta a polpa gialla, agrumi, spezie dolci, percezioni di gesso e lieve affumicato. Sorso pieno di grande equilibrio e di lunghissima scia sapida di noce moscata. 94/100

Un momento della verticale del Gewürztraminer Nussbaumer

Nussbaumer 2013
Deliziosamente intrigante con naso floreale ed fruttato pieno, note di talco, eucalipto, timo e crema pasticcera. Bocca matura, ma di gran freschezza, quasi piccante nel lunghissimo finale sapido e ricco di ritorni olfattivi 96/100

Nussbaumer 2009
Naso tra frutta matura e canditi, nocciole, miele, pepe, rafano e resina, grande freschezza e profondità olfattiva. Bocca materica in equilibrio millimetrico tra morbidezza del frutto, percezioni piccanti e spina sapida in un lungo finale appassionante.
Un assoluto campione di razza, a dimostrazione che il Gewürztraminer ed in particolare il Nussbaumer in evoluzione riesce a donare sensazioni superbe. 97/100

Il Gewürztraminer Epokale 2015

Concludiamo il resoconto sul Gewürztraminer di Tramin con Epokale 2015, un vino straordinario in tutto i sensi, l’unico vino bianco italiano ad aver ottenuto da Wine Spectator il punteggio di 100/100 con l’annata ‘09, ed il Terminum 2020.

Epokale 2015
Il vigneto dell’Epokale è lo stesso del Nussbaumer, le uve sono raccolte tardivamente nelle piccole parcelle più alte di Sella a Termeno. Il vino è affinato sulle fecce fini per otto mesi in acciaio, e matura in bottiglia per 6 anni in un luogo unico, la miniera dismessa della Val Ridanna a 2000 metri di altezza a 11 °C di temperatura, senza luce e umidità del 90%. Solo 2.400 bottiglie per la 2015 con residuo 55 gr/l
Giallo dorato luminoso è penetrante di gelsomino, lavanda, rosa gialla, fiore di rosmarino, poi cedro, pera, mela e percezioni tropicali, immancabile zenzero, salgemma, curcuma, pepe bianco e balsamo. Bocca inebriante, bilanciata, avvolgente e di dinamicità acido/sapida che si allunga di ritorni olfattivi interminabili. 98/100

Terminum 2020
Nel vigneto di collina di Gewürztraminer in una piccola conca si sviluppa la muffa nobile botrytis cinerea. Dopo circa dodici ore di macerazione, pressate molto delicatamente, il mosto poi passa in barriques, dove avviene la lenta fermentazione, per un periodo variabile da 6 a 9 mesi. L’affinamento prosegue in barriques per altri 7-10 mesi e poi in bottiglia. Residuo zuccherino gr/l 250 gr/l
Olfatto su toni dipesca e mango maturi, albicocca candita, miele d’acacia, buccia d’arancia, miele e burro caramellato, fini sensazioni di botrite. Sorso avvolgente e dolce, ricco di freschezza e mineralità. Interminabile 94/100

© Riproduzione riservata