ViniVeri torna ad Assisi dopo due anni di interruzione forzata con il primo appuntamento dell’anno dedicato al vino secondo natura.

E’ ViniVeri Assisi 2023 l’evento annuale che porta nel cuore verde d’Italia i vignaioli del Consorzio Viniveri, che avrà il suo clou nell’incontro-degustazione di lunedì 16 gennaio, dalle ore 10 alle 17, all’Hotel Valle di Assisi e che verrà preceduto, la sera di domenica 15 gennaio, dalle Cene con i Vignaioli di Viniveri in vari ristoranti umbri.

Saranno ben 15 i ristoranti nei dintorni di Assisi (Ada Gourmet, La Fame, L’Officina, Nadir e Ristorante Enoteca Giò a Perugia; L’Alchimista, Locanda del Teatro e Mordecai a Montefalco; La Favorita a Bastia Umbra; La Risulta a Ponte San Giovanni; Le 12 Rondini a Foligno; Cacio Ré a Vallo di Nera; Osteria del Posto a Corciano; S. Pietro al Pettine a TreviLe Barbatelle a Bevagna) che accoglieranno a cena domenica 15 gennaio i diversi vignaioli provenienti da Italia, Slovenia e Francia, in un felice connubio di piatti e specialità del territorio umbro unite alle voci, alle storie di passione tra stagioni, terra, vigna e  cantina dei produttori con i loro vini in assaggio e in abbinamento (Lista completa dei produttori presenti nei 15 locali sul sito www.viniveri.net, prenotazione obbligatoria presso ciascun ristorante)

Lunedì 16 gennaio, a partire dalle ore 10 all’Hotel Valle di Assisi, al viala quarta edizione di ViniVeri Assisi 2023: incontro-degustazione di oltre 200 etichette di vino con protagonisti 60 vignaioli che pongono al centro naturalità, territorio, rispetto dell’ambiente ed identità coniugata in una produzione artigianale, sostenibile ed ecocompatibile che esalta sempre competenza e qualità con la piacevolezza del vino.

LEGGI ANCHE: Not Vini Franchi, la grande festa del vino artigianale al centro del Mediterraneo

Una intera giornata in cui addetti del settore, enotecari, ristoratori, sommelier, i tantissimi appassionati e curiosi del vino naturale potranno incontrare in Umbria quasi tutti i vignaioli del Consorzio che, dal 2004, portano avanti con convinzione il loro approccio produttivo naturale. Un’occasione unica per dare in anteprima uno sguardo alle novità della prossima edizione di Viniveri, la storica manifestazione dedicata ai vini prodotti secondo natura giunta alla sua 18esima edizione, che si terrà come di consueto a Cerea (VR) dal 31 marzo al 2 aprile 2023.

E a ribadire lo speciale rapporto tra il Consorzio Viniveri e l’Umbria sarà presente a ViniVeri Assisi il presidente dell’associazione “Per la Vita di Castelluccio di Norcia ONLUS”, Giovanni Perla che presenterà il nuovo Centro di Comunità di Castelluccio di Norcia. Una nuova struttura che è un importante segnale di rinascita del territorio duramente colpito dal terremoto del 2016. Un’intervento cofinanziato dall’associazione “Per la Vita di Castelluccio di Norcia ONLUS” a cui Il Consorzio Viniveri ha contribuito devolvendo sia una donazione che una percentuale degli ingressi dell’edizione 2017 di Viniveri.

“Il Consorzio ViniVeri, attraverso una rilevante donazione ha contributo alla realizzazione di questo importantissimo progetto che vede la luce dopo anni di sofferenza. Il Centro, tra l’altro, fornirà un essenziale appoggio per gli agricoltori di Castelluccio che in questi anni hanno dovuto percorrere quotidianamente decine di chilometri per poter curare e coltivare i propri terreni, senza avere un luogo dove mangiare, rinfrescarsi o riposare. Per tutto questo ringrazio il Consorzio ViniVeri che fin dal primo momento si è messo al fianco degli agricoltori di Castelluccio e di tutta la sua comunità”. – dichiara Giovanni Perla, presidente dell’associazione “Per la Vita di Castelluccio di Norcia ONLUS”.

PRODUTTORI PRESENTI

Allevi Maria Letizia Piceno, Marche

Altura Isola del Giglio, Toscana

Angol d’Amig Modena, Emilia – Romagna

Bea Paolo, Montefalco Sagrantino, Umbria

Bini Denny “Podere Cipolla”, Reggio Emilia, Emilia – Romagna

Boccella Aglianico di Taurasi, Campania

Ca’ Dei Zago, Valdobbiadene, Veneto

Cameli Irene, Piceno, Marche

Cantina Giardino, Irpinia, Campania

Cantina Ninni, Spoleto, Umbria

Cantine Di Neoneli, Isola dei Nuraghi, Sardegna

Casa Brecceto, Campania

Cascina delle Rose, Langhe del Barbaresco, Piemonte

Cascina Fornace Roero, Piemonte

Casebianche, Cilento, Campania

Castelli Maria Pia, Piceno, Marche

Charlot Père & Fils , Champagne, Francia

Colombera & Garella, Alto Piemonte, Piemonte

Crocizia Val Parma, Emilia – Romagna

Fattoria Kappa, Toscana

Ferrandes, Isola di Pantelleria, Sicilia

Feudo D’Ugni, Abruzzo

Gatti Carolina, Treviso – Marca Trevigiana, Veneto

Grottafumata, Sicilia

I Mattaioni, Toscana

Il Censo, Monti Sicani, Sicilia

Il Vecchio Poggio, Lazio

La Castellada Collio, Friuli – Venezia Giulia

La Visciola, Piglio, Lazio

Laiolo Guido Reginin, Monferrato Astigiano, Piemonte

Le Calle Montecucco, Toscana

Macondo, Marche

Marcelli Clara, Piceno Superiore , Marche

Marra Francesco, Salento, Puglia

Massetti Francesco, Colline Teramane , Abruzzo

Mattoni Valter, Piceno, Marche

Milana Gioacchino, Cesanese, Lazio

Mlečnik, Vipavska Dolina, Slovenia

Noro Carlo, Lazio

Pian del Pino, Valdarno di sopra, Toscana

Pierini & Brugi, Montecucco, Toscana

Podere Giardino, Reggiano, Emilia Romagna

Podere Luisa Chianti Valdarno Superiore, Toscana

Podere Ortica, Valdarno Superiore – Chianti, Toscana

Praesidium, Valle Peligna – Area Pedemontana, Abruzzo

Princic Dario, Collio Goriziano, Friuli – Venezia Giulia

Raìna, Montefalco Sagrantino, Umbria

Rinaldi Giuseppe, Langhe del Barolo, Piemonte

Romani Agostino, Marche

Ronco Severo, Colli Orientali del Friuli, Friuli – Venezia Giulia

Rosi Eugenio “Viticoltore Artigiano”, Vallagarina, Trentino Alto Adige

Simonetti Carla, Bolgheri, Toscana

Skerlj, Carso, Friuli – Venezia Giulia

Slavček, Primorka, Vipavska Dolina, Slovenia

ŠUMAN Vina/Wines, Stiria, Slovenia

Suore Trappiste di Vitorchiano, Tuscia, Lazio

TerraQuilia il Metodo Ancestrale, Emilia, Emilia – Romagna

Terre Antiche, Cesanese del Piglio, Lazio

Vodopivec, Carso, Friuli – Venezia Giulia

Zampaglione “Don Chisciotte”, Alta Irpinia, Campania

Zidarich, Carso, Friuli – Venezia Giulia

Birrificio dei Perugini, Umbria

© Riproduzione riservata