G.Malago-A.Varnier-S.Zanette-L.Giavi.

Il Comitato organizzatore dei Giochi olimpici e paralimpici ha siglato una nuova partnership con il Consorzio di tutela del Prosecco Doc (oltre 12.000 aziende in 9 Provincie italiane, tra Veneto e Friuli Venezia Giulia).

Il Consorzio Prosecco Doc è il nuovo sponsor per le olimpiadi invernali Milano-Cortina 2026. L’accordo è stato annunciato con un evento privato il 25 luglio nella sede della Fondazione Milano Cortina 2026, alla presenza del Presidente Giovanni Malagò e dell’amministratore delegato Andrea Varnier. Con la sottoscrizione del contratto, il Consorzio ha scelto di abbracciare l’evento sportivo più grande del mondo, con il desiderio di consolidare la promozione di uno dei prodotti enologici italiani più amati e consumati a livello internazionale.

LEGGI ANCHE: Consorzio Prosecco Doc e oriGIn a Singapore con un report dedicato alle Ig nel mondo

Una partnership che sottolinea il forte legame con il territorio e le aziende rappresentate dal Consorzio, la loro eccellenza, i loro valori. “È un grande piacere – ha detto il Presidente del Consorzio Prosecco Doc Stefano Zanette – per noi affiancare il Comitato organizzatore dei Giochi olimpici e paralimpici invernali Milano Cortina 2026 in questa fantastica quanto ambiziosa avventura. Da tempo il Prosecco investe importanti risorse a favore del mondo dello sport e della cultura. Quale migliore occasione quindi di questi Giochi per condividere quei valori che, a partire dallo sport, diventano stile di vita e, sedimentandosi, cultura. Senza dimenticare un altro tema che ci unisce al movimento olimpico, ovvero l’attenzione per l’ambiente che vede impegnati sia la nostra Denominazione che il Comitato organizzatore delle Olimpiadi e paralimpiadi invernali di Milano Cortina 2026, in uno sforzo teso a far comprendere come l’impegno alle questioni ambientali, economiche e sociali, non costituisca un problema ma un’opportunità”

© Riproduzione riservata