Appuntamento dal 12 al 14 febbraio a Paris Expo Porte de Versailles. Focus sulle sfide del mercato, dai cambiamenti climatici ai conflitti geopolitici, e le conseguenze sul settore wine & spirits.

Wine Paris & Vinexpo Paris è l’evento annuale dedicato ai professionisti del settore wine & spirits di tutto il mondo. Tenuto a febbraio, in un periodo chiave nell’arco dell’anno, ha come ambizione quella di offrire un punto di riferimento per gli attori del settore proponendo un range di prodotti completo, rilevante e onnicomprensivo proposto dalle regioni produttive del wine & spirtits di tutto il mondo.

Dal 12 al 14 febbraio torna Wine Paris & Vinexpo Paris, evento internazionale ormai considerato un punto di riferimento nel panorama degli eventi del mondo del vino, che si svolgerà a Paris Expo Porte de Versailles.

L’edizione 2024 di Wine Paris & Vinexpo Paris sarà caratterizzata da una significativa crescita della partecipazione di espositori (+59% rispetto al 2023), guidata dall’Italia che avrà una sala espositiva e mezza, dedicate ai produttori italiani che, quest’anno, fanno rilevare una crescita del 78% di presenze.

Con l’avvicinarsi dell’evento, Vinexposium invita i protagonisti del settore wine and spirits ad approfondire la conoscenza delle sfide attuali che impegnano il settore. Queste sfide, che vanno dal cambiamento climatico alle esigenze dei nuovi consumatori, fino ai conflitti geopolitici e alle questioni economiche e commerciali, stanno guidando l’intero settore verso l’esplorazione di soluzioni innovative che contribuiscono alla sua necessaria evoluzione.

LEGGI ANCHE: Wine Paris & Vinexpo Paris, nel 2023 sarà sempre più grande ed internazionale

Eminenti esperti internazionali discuteranno ed esploreranno le seguenti tematiche durante Wine Paris & Vinexpo Paris. La rapida crescita dell’evento significa anche un numero maggiore di sessioni incluse nel programma ON! Di quest’anno.

Presenti quest’anno 4,026 espositori (33% internationali and 67% francesi), 48 paesi produttori rappresentati, 12 nuovi paesi (Tunisia, Polonia, Singapore, Nuova Zelanda, Irlanda, Lituania, Marocco, Moldavia, Slovacchia, Estonia, Venezuela, Brasile). Tutte le regioni produttrici francesi rappresentate: 22% produttori bio, 35 categorie di spirits, no/low, birre e cider rappresentati, 155 paesi visitatori, 122 conferenze e masterclass nel programma official ON! program e un programma OFF a Parigi con 200 ristoranti e cocktail bar coinvolti leoff-paris.com.

QUI per registrarsi.

© Riproduzione riservata