Francesca, Cristina, Elisabetta ed Antonella Nonino

Il 2023 è un anno importante per la distilleria Nonino, ben 50 anni fa Benito e Giannola Nonino crearono il Monovitigno® Nonino, la prima grappa ottenuta distillando separatamente le vinacce dell’uva Picolit e destinata a rivoluzionare il sistema di produrre e presentare la grappa in Italia e nel mondo. 

Si tratta di una delle più celebri distillerie italiane, un vero e proprio simbolo di tradizione, qualità e prestigio. Venne fondata da Orazio Nonino nel 1897 quando faceva la grappa, come tutti distillavano una volta, con vinacce non selezionate, mal conservate, magari ammuffite e rifermentate col risultato di ottenere grappe grezze, pungenti, non profumate. Con i successori la distilleria da itinerante si stabilì a Percoto dove arrivò nelle mani e nel cuore di Benito e di sua moglie Giannola che cominciarono ad utilizzare vinacce di qualità ed esattamente 50 anni fa, l’1 dicembre 1973 hanno avuto l’intuizione che trasformerà il mondo della grappa distillando separatamente le vinacce dei singoli vitigni. Nacque così il Monovitigno® Nonino dalle vinacce del Picolit, un’uva rara e particolare.

Per condividere la magia dell’arte della distillazione, la famiglia Nonino ha deciso di trasformare proprio quell’Ampolla in un alambicco: una sperpentina che collega due date 1973-2023 e da cui esce una goccia, la stessa goccia di Grappa Picolit, che appena sgorgata dalle campane di distillazione il 1° dicembre 1973 ha fatto urlare a Giannola: “Benito, Benito ce l’abbiamo fatta!”.

LEGGI ANCHE: Le feste a casa Nonino al gusto di una grappa unica e preziosa

© Famiglia Nonino

Nel tempo i Nonino hanno creato diverse varietà di grappa Monovitigno® Nonino, come il Prosecco, il Merlot, il Moscato, il Sauvignon Blanc, lo Chardonnay, il Fragolino, la Ribolla, lo Schioppettino e altre.

Per celebrare i traguardi raggiunti in questi primi cinquant’anni è stato scelto un palco d’eccezione: il Marriott Park Hotel di Roma, in occasione della finalissima del 1 dicembre 2023 della World Cocktail Championship Iba 2023, dinnanzi alle sessantasette delegazioni accorse da tutto il mondo. 

Il successo e la notorietà di Nonino non è legato solamente alla bontà dei loro prodotti, ma anche alla straordinaria capacità imprenditoriale delle figlie ElisabettaAntonella e Cristina che con i loro sorrisi coinvolgenti e con la loro capacità di comunicare hanno contribuito a far conoscere la loro famiglia e il loro marchio in tutto il mondo. Una storia dunque, fatta di coraggio, impegno, determinazione e tanta passione, che merita di essere raccontata.

© Riproduzione riservata